I migliori posti di lavoro in Italia per i Millennial

I migliori posti di lavoro in Italia per i Millennial

25 novembre 2019

Great Place to Work ha selezionato i migliori ambienti di lavoro per la generazione dei nati dopo il 1980, i cosiddetti millennial. La classifica è stilata non interfacciandosi solo con il management, ma ascoltando sempre il parere diretto dei dipendenti.

In questo caso, per stilare la classifica dei migliori posti di lavoro per i Millennials, abbiamo estrapolato dai dati raccolti, i feedback sul proprio ambiente di lavoro di 10.225 Millennials appartenenti a 136 aziende analizzate in Italia, che hanno compilato il questionario sull’analisi di clima aziendale Trust Index©, il quale indaga e analizza le 5 dimensioni che secondo il modello, definiscono un great place to work.

Il giudizio della popolazione aziendale Millennials raccolto tramite il questionario ha costituito i 2/3 del punteggio totale per la definizione della classifica, il restante 1/3 del punteggio è invece ottenuto dalla differenza fra la percezione dei millennials (misurata tramite il punteggio Trust Index) e quella del resto della popolazione aziendale e dalla percentuale di millennials sul totale dei rispondenti al sondaggio.

Ecco la Classifica delle migliori aziende per le quali lavorare secondo i millennials:

1 – Bending Spoons

2 – Volvo Group Italia

3 – Nutricia Italia

4 – Hilton

5 – American Express Italia

6 – MSD Italia

7 – Zeta Service

8 – Sorgenia

9 – AbbVie

10 – Cisco Systems

11 – Unox

12 – S.C. Johnson Italy

13 – Royal Canin Italia

14 – Sas Italia

15 – Findomestic Banca

 

fonte: https://forbes.it/2019/11/25/i-migliori-posti-di-lavoro-per-la-generazione-dei-millennial/

Archivio news

 

News dello studio

mag25

25/05/2020

Crediti d’imposta trasformati in moneta fiscale

La cessione dei crediti d’imposta potrebbe essere un modo per immettere velocemente liquidità nelle casse (vuote) delle imprese? L’opportunità è offerta dal decreto Rilancio,

mag21

21/05/2020

Il percorso ad ostacoli per il contributo a fondo perduto

Il contributo a fondo perduto può attendere. Prima di capire se il contribuente può o meno accedere alla misura prevista dall'articolo 25 del DL n.34 del 19 maggio 2020 è infatti

mag18

18/05/2020

Bonus 600 euro, ad aprile scatta in automatico, corsa a ostacoli per maggio

Dimenticate il sito dell'Inps, le password, lo spid, il tilt, il furto dei dati e i presunti attacchi hacker. Questa volta per i lavoratori autonomi ottenere il bonus di 600 euro, l'indennizzo del

News

mag19

19/05/2020

Rischi di revisione da riconsiderare alla luce dell'emergenza Covid-19

Gli effetti derivanti dall’emergenza Covid-19

})