CIRCOLARE CORONA VIRUS

CIRCOLARE CORONA VIRUS

10 marzo 2020

Si informa la spettabile clientela che, in ossequio alle direttive impartite dalla Presidenza del Consiglio dei
Ministri, con effetto immediato e sino a nuova comunicazione, lo Studio rimarrà chiuso al pubblico ed
adotterà le seguenti misure precauzionali:
1. tutti gli appuntamenti che presuppongano un incontro fisico sono disdettati;
2. per i contatti con lo Studio utilizzare solo mail e telefono;
3. la consegna della documentazione dovrà avvenire tramite mail (allegando la scansione degli
originali che verranno consegnati non appena finita l'emergenza). Ove non fosse possibile inviare la
documentazione a mezzo email vi preghiamo di contattare preventivamente lo studio per
convenire le modalità di consegna.
Si segnala che a breve (si presume mercoledì) dovrebbe essere diramato apposito decreto finalizzato a
consentire il differimento dei pagamenti relativi alle imposte dirette e indirette e ai contributi sarà nostra
cura aggiornare in merito.
In ordine alle modalità di svolgimento del lavoro nel periodo di emergenza e sino alla data del 02/04/2020,
si consiglia di:
- di pianificare gli orari di lavoro e le modalità di esecuzione:
1 – valutando la possibilità di attivare smart working dal domicilio dei collaboratori
2 – la fruizione di ferie e permessi
3 – la revisione degli orari di lavoro anche valutando accessi alternati da parte dei lavoratori
4 – diramare direttive scritte relative a:
· rispetto delle distanze di almeno 1 metro fra ogni singola persona
· la necessità di disinfettare frequentemente i beni utilizzati
· l’opportunità di usare le mascherine e i guanti
- leggere con attenzione il provvedimento diramato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri
attuandolo immediatamente e nella sua interezza, con particolare attenzione agli obblighi di
chiusura e di aperture delle attività e per lo svolgimento delle medesime.
Si segnala che la libera circolazione delle merci è consentita e che è consentito l’accesso al lavoro da parte
dei lavoratori, nel rispetto delle precauzioni indicate.
L’emergenza nell’interesse di tutti impone interventi seri e rigorosi, per la salvaguardia del bene comune e
della salute individuale.

Archivio news

 

News dello studio

apr1

01/04/2020

INSP - Via al Bonus da 600 euro

"Dall'una di notte alle 8.30 circa, abbiamo ricevuto 300mila domande regolari. Adesso stiamo ricevendo 100 domande al secondo. Una cosa mai vista sui sistemi dell'Inps che stanno reggendo, sebbene gli

mar24

24/03/2020

Indennità INPS da 600 euro per professionisti, co.co.co., artigiani e commercianti

Indennità 600 per lavoratori autonomi: con il messaggio 20 marzo 2020 N. 1288/2020 l’INPS ha affermato che: “A seguito dell’entrata in vigore deldecreto-legge n. 18 del 17 marzo

mar23

23/03/2020

600 euro per lavoratori autonomi, come richiedere il bonus all’Inps

Sono pronti i 600 euro di bonus per i lavoratori autonomi. L’indennità, prevista dal decreto Cura Italia, prevede l’erogazione di un contributo una tantum per il mese di

News

apr1

01/04/2020

Effetto Coronavirus sugli obblighi di vigilanza e verifica di sindaci e revisori

L’emergenza Coronavirus ha costretto numerose

apr2

02/04/2020

Matteo De Lise è il nuovo Presidente dell'UNGDCEC

Nel corso della riunione della Giunta

apr2

02/04/2020

CIGO e assegno ordinario: a chi, come e quanto spetta

La richiesta di Cassa integrazione salariale

})