Assegno disoccupazione. A chi spetta, come funziona.

Assegno disoccupazione. A chi spetta, come funziona.

28 marzo 2018

Sta per entrare in vigore l’assegno disoccupazione ovvero la misura di politica attiva del lavoro destinata ai soggetti disoccupati beneficiari da almeno quattro mesi del trattamento di disoccupazione Naspi. Caratteristica fondamentale è la messa a disposizione del lavoratore in cerca di una occupazione di un voucher spendibile presso un centro per l’impiego o un soggetto accreditato a livello nazionale o regionale così da ottenere un servizio di assistenza intensiva nella ricerca di lavoro. A gestire l’assegno ci pensa l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal). Il servizio ha una durata di 6 mesi ed è prorogabile per altri 6 se non è stato utilizzato l’intero importo.

Come funziona l’assegno di disoccupazione

Essendo l’adesione volontaria, l’attivazione del servizio avviene solo quando gli interessati fanno richiesta al Centro per l’impiego. Il servizio prevede l’assegnazione di un tutor che affianchi il disoccupato verso la sua ricollocazione ovvero nel percorso di ricerca attiva di lavoro. Il destinatario del voucher deve impegnarsi a svolgere tutte le attività concordate con il tutor e ad accettare una offerta di lavoro congrua, anche nel campo del lavoro autonomo. L’importo è variabile e più esattamente:

 
  • Contratto a tempo indeterminato compreso apprendistato: tra 1.000 e 5.000 euro
  • Contratto a termine di durata uguale o superiore a 6 mesi: tra 500 e 2.500 euro
  • Contratto a termine di durata uguale o superiore a 3 mesi e sino a 6 mesi: tra 250 e 1.250 euro

Dopo l’ottenimento dell’assegno, il disoccupato deve richiedere l’attivazione del servizioentro due mesi dalla data di rilascio a pena di decadenza dallo stato di disoccupazione e dalla prestazione a sostegno del reddito.

 

Se l’obiettivo dell’occupazione non dovesse essere centrato, l’importo dell’assegno di ricollocazione verrebbe limitato a una quota fissa pagata per ogni soggetto preso in carico dal servizio. Questa somma è riconosciuta solo nel caso in cui si raggiunga una soglia minima di successi occupazionali raggiunti nei 6 mesi precedenti.

 

https://www.techpost.it/notizie/business/job/assegno-disoccupazione-a-chi-spetta-come-funziona-al-via/

Archivio news

 

News dello studio

giu18

18/06/2018

Imu e Tasi, oggi l'ultimo giorno per pagare

Ultime ore per il versamento della prima rata dell'Imu e della Tasi. La tradizionale scadenza del 16 giugno quest'anno è slittata due giorni più tardi visto che il 16 giugno quest'anno

mag30

30/05/2018

GDPR: l’attuazione della delega slitta al 21 agosto 2018

Non arrivano ancora i pareri delle due Commissioni speciali per gli atti urgenti del Governo. Irelatori dello schema di D.Lgs. di recepimento del Regolamento (UE) 2016/679 relativo allaprotezione delle

mag28

28/05/2018

Busta paga, divieto di pagamento in contanti dal 1° luglio, i chiarimenti dell’Ispettorato del lavoro

Il pagamento della busta paga, non potrà più essere effettuato in contanti dal 1° luglio 2018. Nasce da questa data, l’obbligo per i datori di lavoro o committenti di corrispondere

News

giu15

15/06/2018

Liquidazione volontaria: chiarimenti sull'estinzione delle Srl

La liquidazione della società a responsabilità

giu18

18/06/2018

Rottamazione bis: in arrivo la Comunicazione delle somme dovute

Al via la seconda fase della rottamazione

giu19

19/06/2018

La revisione dei coefficienti di trasformazione “taglia” le pensioni

Il nuovo aggiornamento dei coefficienti

})