Assegno disoccupazione. A chi spetta, come funziona.

Assegno disoccupazione. A chi spetta, come funziona.

28 marzo 2018

Sta per entrare in vigore l’assegno disoccupazione ovvero la misura di politica attiva del lavoro destinata ai soggetti disoccupati beneficiari da almeno quattro mesi del trattamento di disoccupazione Naspi. Caratteristica fondamentale è la messa a disposizione del lavoratore in cerca di una occupazione di un voucher spendibile presso un centro per l’impiego o un soggetto accreditato a livello nazionale o regionale così da ottenere un servizio di assistenza intensiva nella ricerca di lavoro. A gestire l’assegno ci pensa l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal). Il servizio ha una durata di 6 mesi ed è prorogabile per altri 6 se non è stato utilizzato l’intero importo.

Come funziona l’assegno di disoccupazione

Essendo l’adesione volontaria, l’attivazione del servizio avviene solo quando gli interessati fanno richiesta al Centro per l’impiego. Il servizio prevede l’assegnazione di un tutor che affianchi il disoccupato verso la sua ricollocazione ovvero nel percorso di ricerca attiva di lavoro. Il destinatario del voucher deve impegnarsi a svolgere tutte le attività concordate con il tutor e ad accettare una offerta di lavoro congrua, anche nel campo del lavoro autonomo. L’importo è variabile e più esattamente:

 
  • Contratto a tempo indeterminato compreso apprendistato: tra 1.000 e 5.000 euro
  • Contratto a termine di durata uguale o superiore a 6 mesi: tra 500 e 2.500 euro
  • Contratto a termine di durata uguale o superiore a 3 mesi e sino a 6 mesi: tra 250 e 1.250 euro

Dopo l’ottenimento dell’assegno, il disoccupato deve richiedere l’attivazione del servizioentro due mesi dalla data di rilascio a pena di decadenza dallo stato di disoccupazione e dalla prestazione a sostegno del reddito.

 

Se l’obiettivo dell’occupazione non dovesse essere centrato, l’importo dell’assegno di ricollocazione verrebbe limitato a una quota fissa pagata per ogni soggetto preso in carico dal servizio. Questa somma è riconosciuta solo nel caso in cui si raggiunga una soglia minima di successi occupazionali raggiunti nei 6 mesi precedenti.

 

https://www.techpost.it/notizie/business/job/assegno-disoccupazione-a-chi-spetta-come-funziona-al-via/

Archivio news

 

News dello studio

ott29

29/10/2018

Digitalizzazione in azienda, su cosa puntano le PMI italiane

Negli ultimi anni il mondo dell’imprenditoria, anche in Italia, sì è avvicinato in maniera particolare alle nuove tecnologie. Gli schemi produttivi dell’Industria

ott29

29/10/2018

DECRETO DIGNITÀ/ Articolo 8, la deroga da cui può passare l’Industria 4.0

Il cosiddetto Decreto dignità si fonda sul presupposto che irrigidendo le regole del rapporto di lavoro si crei più sicurezza e più occupazione. L’idea non è nuova e,

set25

25/09/2018

Tasse giù fino a 15mila euro per gli autonomi con la flat tax

Un risparmio di tasse che potrebbe andare da 800-1.000 euro a quasi 15.000. E' quello che potrebbero ottenere autonomi e partite Iva con l'ampliamento regime forfettario, secondo le prime simulazioni

News

dic17

17/12/2018

Revisore legale: in arrivo il nuovo codice etico per il 2019

È stato adottato con determina del Ragioniere

dic19

19/12/2018

e-fattura ricevuta il mese dopo, detrazione “retroattiva” facoltativa

Il decreto fiscale 2019 ha previsto che

dic19

19/12/2018

Somministrazione di lavoro: come va preparata la comunicazione ai sindacati

Le aziende che nel 2018 hanno impiegato

})